• elefante.png
  • home.png
  • ippopotamo.png
  • orsetto.png
  • tartaruga.png

Trauma dentali e cure dentali

Quali sono le cause di trauma dentale?

Le cadute accidentali, gli incidenti in auto e le attività sportive e ricreative a volte rappresentano le cause maggiori di traumi dentali.

Cosa comporta un trauma dentale?

Può determinare la frattura della corona, della radice ed in alcuni casi l’estrazione del dente dal suo alveolo. A volte possono essere lesionate le strutture circostanti come le ossa e le gengive.

Si può ricostruire un dente fratturato?

Certo, si possono ricostruire porzioni di corona con l’applicazione di composito dello stesso colore del dente.

Si può recuperare un dente perso a seguito di un trauma?

Se l’elemento estratto è integro può essere reimpiantato, importante è conservarlo immediatamente nel latte, in soluzione salina o in casi estremi farlo mantenere in bocca al paziente e recarsi il più velocemente dal dentista.

Il successo del reimpianto dipende esclusivamente dalla rapidità di intervento.

Quando è necessaria una cura canalare?

Diventa necessaria quando la carie viene trascurata e progredisce fino a raggiungere la polpa.

Se la polpa infetta non viene trattata, l’infezione può diffondere fino all’osso dando luogo ad un ascesso.

In che cosa consiste una cura canalare?

Consiste nella rimozione della polpa infetta dai canali dentari e il riempimento degli stessi canali con materiale inerte.

Un dente devitalizzato si può cariare?

Certo, i batteri della carie attaccano le strutture dure del dente indipendentemente dalla presenza della polpa.

Un dente devitalizzato è sensibile al caldo ed al freddo?

No, con la devitalizzazione le terminazioni nervose del dente vengono rimosse.

Si può effettuare una cura canalare su denti da latte?

Certo, se la carie interessa la polpa del dente deciduo si può trattare come un dente permanente.

Adolescenti e piercing orale: è sicuro?

Il piercing orale è molto di moda tra i giovani ma espone a rischi e può avere gravi effetti collaterali.

Non sono rare infiammazioni della lingua che portano a gonfiore che nei casi più gravi possono portare all’ostruzione delle vie aeree.

I piercing possono rappresentare un veicolo di infezione fungendo da via di accesso sistemica per i batteri che comunemente colonizzano il cavo orale.

Inoltre il continuo contatto del piercing linguale o labiale può causare frattura o scheggiamento delle corone dentarie.